Skip to content

Tre appuntamenti sul Medio Oriente

19 aprile 2015
sistemazioni_volantinoV2.indd

Il gruppo le2facce invita a 3 appuntamenti importanti a Verona, un viaggio in Medio Oriente in più tappe:

dal 21 aprile al 2 maggio 2015 chiesa di San Giorgetto, Verona

Diario di Viaggio in Medio Oriente

immagini tra Giordania e Israele

La mostra nasce da un’esperienza condivisa da parte degli autori di un viaggio effettuato in medio Oriente, in Giordania e Israele, dal confine della Siria e dell’Iraq spingendosi a sud fino al Mar Rosso. Attraverso le immagini e i testi la mostra vuole offrire al visitatore uno sguardo sulla bellezza di luoghi affascinanti e ricordandoci altri aspetti del vicino Medio Oriente, oggi tragicamente ferito.

giovedì 30 aprile ore 18.45

chiesa di S. Giorgetto, piazza S. Anastasia – Verona

L’incontro – aperitivo con gli autori e il gruppo le2facce

——————————————————————————————

sabato 2 maggio ore 18.00,

chiesa di S. Giorgetto, piazza S. Anastasia – Verona

Siria: quale eredità culturale? Bellezza o distruzione…
Incontro con Mustafa Jazairi, architetto siriano

Mustafa Jazairi metterà in luce la magnificenza che il territorio siriano ha saputo nei millenni creare, conservare e portare… L’eredità culturale non riguarda solo chi abita il territorio, ma tutti noi, essendo da sempre la Siria considerata la “culla della civiltà”. Questa eredità oggi è fortemente in pericolo e chiede di essere ripresa, ‘cullata’ e protetta, perché ancora possa essere non solo per noi presente, ma anche futuro e testimonianza della nostra identità umana.

Mustafa Jazairi, architetto siriano, laureato a Venezia, ha svolto l’attività professionale in Medio Oriente seguendo progetti architettonici e culturali, consulente per progetti di cooperazione internazionale è specializzato nel turismo culturale. E’ stato docente nella facoltà di architettura a Damasco e nell’Istituto Universitario Alsham. Nel 2002 ha svolto il master in teologia e religioni comparate e civiltà islamica, Facoltà di Teologia di Damasco. Nel 2004, nella medesima facoltà ha compiuto studi specializzati sulla civiltà islamica in Spagna. Nel 2006 ha conseguito il Dottorato presso l’Università di Barcellona, facoltà di lettere e studi semitici, con tesi dal titolo “Inmigración religiones y identidad, Perspectiva antropologica historica y practica”. Oggi è membro dell’associazione Zone onlus.

——————————————————————————————

venerdì 15 maggio ore 20.45

Auditorium Santi Apostoli, vicolo Dietro Santi Apostoli n.2 – Verona

Iraq: il futuro del passato. L’archeologia come strumento di rinascita
Incontro con Davide Nadali, archeologo


L’incontro si propone di percorrere un viaggio fra le bellezze archeologiche e artistiche nel Medio Oriente, attraverso l’esperienza professionale e umana di un archeologo italiano di grande esperienza e passione. In particolare saranno mostrati siti della Mesopotamia di ieri e l’Iraq di oggi, i cui splendori sono oggi intaccati dal dramma della guerra.


Davide Nadali, archeologo, è ricercatore presso La Sapienza Università di Roma (dipartimento di Scienze dell’Antichità) dal 2012. Nel 2006 ha conseguito presso il medesimo ateneo il dottorato di ricerca in Archeologia Orientale. Negli anni 2010-2011 è stato professore di Archeologia e Storia del Vicino Oriente Antico presso l’Università degli Studi di Parma.
Dal 1998 al 2010 ha regolarmente partecipato alle campagne di scavo della Missione Archeologica Italiana in Siria presso il sito di Tell Mardikh-Ebla.
Dal 2014 è co-direttore della Missione Archeologica Italiana a Tell Surghul-Nigin nell’Iraq meridionale (provincia di Dhi Qar).

INCONTRARE L’ISLAM

19 aprile 2015

L’Unità pastorale di S.Martino Vescovo, Cristo Risorto, Mambrotta, Marcellise e Ferrazze,

in collaborazione con

il gruppo le2facce e il gruppo giovani Lavori in corso

organizzano due importanti appuntamenti sul tema:

INCONTRARE L’ISLAM

dalla Siria a Verona, un’esperienza di conoscenza e di confronto 

Oggi sono molte le domande che riguardano l’Islam, domande di attualità a cui non sempre è facile rispondere. I due appuntamenti intendono raccontare un’esperienza di incontro tra due realtà diverse, da cui è nato un percorso di conoscenza e scambio.

 ———————————————————————————

primo incontro

venerdì 17 aprile ore 20.45

presso la Sala Donini in via Roma (vicino alla stazione dei treni)

San Martino Buon Albergo (VR)

 con il gruppo le2facce 

 ———————————————————————————

secondo incontro

venerdì 24 aprile ore 20.45

presso la Sala Donini in via Roma (vicino alla stazione dei treni)

San Martino Buon Albergo (VR)

con la presenza di

Mohamed Guerfi

Imam e portavoce del Consiglio Islamico di Verona

Il gruppo le2facce

Preghiera per la Siria con la Siria… un grazie a tutti!

13 febbraio 2015

Il gruppo “Le 2 Facce” ringrazia di cuore le numerose persone che hanno partecipato alla

“Preghiera per la Siria con la Siria” del 1 febbraio 2015.

DSC_0048

DSC_0075

DSC_0008

DSC_0018

DSC_0085

DSC_0124

DSC_0133

gruppo due facce

Preghiera per la Siria con la Siria

1 febbraio 2015

2015-02-01_S_Messa Siro-Cattolica_locandina

PREGHIERA PER LA SIRIA, CON LA SIRIA

SANTA MESSA IN RITO SIRO-CATTOLICO (Chiesa Orientale Cattolica)

Domenica 1 febbraio
Chiesa di San Bernardino, Verona, ore 16.30

La messa in italiano, arabo e siriaco sarà presieduta dal monaco della comunità di Mar Musa in Siria p. Jihad  Youssef 

Seguirà la testimonianza del p. Jiahad Youssef

SIRIA: storie e testimonianze da un paese che tenta di rinascere

9 maggio 2013

Il gruppo “Le 2 facce” di Verona da alcuni anni sta seguendo la situazione della Siria attraverso l’amicizia di padre Paolo Dall’Oglio e l’esperienza interreligiosa del monastero di Deir Mar Musa.

In questi tempi, vista la tragica situazione, ulteriormente complicatasi nell’ultimo mese, sentiamo più che mai urgente comprendere cosa sta accadendo sull’altra sponda del Mediterraneo e dimostrare la nostra solidarietà al popolo siriano.

Per questo, mercoledì 22 maggio alle ore 20.45

 

Invitiamo la cittadinanza ad una serata dal tema: 

“SIRIA: storie e testimonianze da un paese che tenta di rinascere”

Mercoledì 22 maggio alle ore 20.45 presso il Teatro Stimate di Verona. Intervengono: Lorenzo Trobetta e Eva Ziedan

Mercoledì 22 maggio alle ore 20.45 presso il Teatro Stimate di Verona. Intervengono: Lorenzo Trobetta e Eva Ziedan

Interverranno il giornalista Lorenzo Trombetta, arabista, esperto di Medio Oriente, corrispondente da Beirut per Ansa e LiMes, autore di “Siria – Dagli ottomani agli Asad. E oltre” (Mondadori Università 2013),

e Eva Ziedan, archeologa siriana, dottore di ricerca all’Università di Udine.  Gli ospiti ci accompagneranno dentro la storia siriana dell’ultimo secolo per comprendere le origini del conflitto, portando testimonianze dirette dalla Siria. Cosa significa vivere due anni in guerra? Quanto durerà ancora questa situazione? Quali le speranze di un Paese che tenta di rinascere?

Molto spazio sarà lasciato alle domande dal pubblico.
Al termine della serata, su indicazione e grazie all’intermediazione di Padre Paolo Dall’Oglio,
sarà lanciata l’iniziativa di solidarietà a sostegno della popolazione e dei profughi della martoriata zona di Homs, difficilmente raggiungibile dagli aiuti umanitari, per cui facciamo appello alla generosità dei veronesi.

Vi aspettiamo

Il gruppo “Le 2 facce”

LA TRAGEDIA SIRIANA il grido di padre Paolo Dall’Oglio QUALE FUTURO?

4 ottobre 2012

Il gruppo le2facce invita all’incontro

LA TRAGEDIA SIRIANA
il grido di padre Paolo Dall’Oglio
QUALE FUTURO?

Lunedì 22 ottobre 2012 – ore 20.45

Teatro Stimate, via Montanari 1 – piazza Cittadella – Verona
ingresso libero

LA TRAGEDIA SIRIANA il grido di padre Paolo Dall’Oglio QUALE FUTURO?


In Siria è in atto uno scontro sanguinoso tra soldati governativi e ribelli e il Paese già piange migliaia e migliaia di vittime. La spirale della violenza sembra non finire ed anzi allargarsi ad altri paesi della regione mediorientale. In questo momento, dunque, è molto difficile ipotizzare la conclusione del conflitto ed ancor più difficile immaginare prospettive di riconciliazione.
Per conoscere le origini e l’evoluzione della tragedia in atto in Siria e per capire e com-patire le sofferenze dei fratelli siriani, vogliamo ascoltare la voce, anzi il grido di Padre Paolo Dall’Oglio, gesuita, vissuto in Siria per oltre trent’anni, recentemente espulso perché inviso al regime di Assad. L’angoscia per la morte di tanti amici e per la distruzione del suo paese e l’incertezza per il futuro non gli impediscono di coltivare la speranza. Perché “la speranza non fa previsioni, solo il cinismo fa previsioni, la speranza prende posizione e fa progetti insieme agli altri”.
Con lui ascolteremo anche le voci di esuli siriani in Italia, con l’intervento del dott. Aboulkheir  Breigheche, Nibras Breigheche, e attraverso la blogger siriana Aya Homsi, voci di testimoni del conflitto in contatto dalla Siria.
Per capire e prendere posizione.
Lunedì 22 ottobre 2012, ore 20.45, presso Teatro Stimate, via Montanari 1 – piazza Cittadella – Verona


Gruppo le2facce
le2facce@gmail.com  | facebook: 2faccebook

Nuovo Video

12 gennaio 2012
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: